L'Uvalino Uceline 2011 tra i Migliori vini d'Italia di Luca Maroni

L’Uvalino Uceline 2011 ha vinto il premio “Vino d’Eccellenza” assegnato da Luca Maroni con 91 punti. Sarà in degustazione, insieme a Litina Barbera d’Asti 2015, da oggi a domenica 11 giugno nel Salone delle Feste dell’Hotel Principi di Piemonte di Torino per l’evento I Migliori Vini Italiani di Luca Maroni . La trasferta torinese è organizzata dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. L'evento sarà inaugurato da una speciale serata durante la quale saranno premiati i migliori vini delle regioni Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta, presentati da Luca Maroni e presenti nell’Annuario dei Migliori Vini Italiani, una delle guide di riferimento del settore, giunta alla sua 24a edizione. Al termine della premiazione,

Asti: Avié Moscato Passito domenica 11 giugno sarà A Bacca Bianca

Avié Moscato Passito sarà tra i vini di A Bacca Bianca, la seconda edizione dell’evento dedicato ai bianchi piemontesi in programma domenica 11 giugno a Palazzo Gazelli ad Asti . L’evento è organizzato dall’ Associazione Italiana Sommelier del Piemonte a cura dalla delegazione di Asti, con il patrocinio del Comune di Asti. L’etichetta di Avié 2013 sarà tra i vini in degustazione dalle 16,30 alle 20,30 nel banco d’assaggio a Palazzo Gazelli, in via Quintino Sella 46, nelle cui cantine storiche si vinificò dalla metà del 1600 al 1975. Siamo alla posizione numero 84. Biglietti Il biglietto per “A Bacca Bianca” si acquista a Palazzo Gazelli e il suo costo è di

Mousse di pesche e Moscato d’Asti con coulis di angurie e pistacchi

L’amica Renata Pristeri , chef dell’Antica Trattoria Con Calma di Torino (tel. 011-8980229), ha preparato un dolce con il nostro Moscato d’Asti 2016 : la mousse di pesche e Moscato d’Asti con coulis di angurie e pistacchi. Una ricetta estiva facile e veloce. Ecco come si prepara. Ingredienti Per la mousse 4 pesche 60 grammi di zucchero 4 tuorli d’uovo 1 dl. di Moscato d’Asti 1 foglio di colla di pesce 100 gr. di panna montata Per la salsa 150 gr. di anguria 20 gr. di zucchero 40 gr. di pistacchi tostati Preparazione Lavare le pesche, tagliarle a pezzetti e cuocerle con 20 grammi di zucchero fino a ottenere una composta, quindi passarla

Decanter Awards: il nostro Moscato d'Asti 2016 si aggiudica la Medaglia d'Argento

Il nostro nuovo Moscato d’Asti 2016 si aggiudicato 91 punti ai Decanter Word Wine Awards , prestigioso premio che viene assegnato dai giudici del Panel tasting della rivista inglese. Il punteggio vale una medaglia d’argento, la Silver medal. Un altro riconoscimento che va ad aggiungersi ai 90 punti già assegnati in aprile alla Barbera d’Asti Vespa 2015. Il nostro Moscato d’Asti è un vino che porta allegria. Così l’etichetta: una coppa colma di vino dorato e una farfalla disegnate da un bambino. Viene prodotto in vigneti posizionati in zone collinari ben esposte: hanno una densità di impianto di circa 5 mila ceppi per ettaro. Il vitigno è moscato bianco , il più diffuso sulle colline dell’Astigiano,

Vini rari: il 13 maggio l'Uvalino in degustazione al Castello di Santena con Ais Piemonte

L’Uvalino Uceline protagonista sabato 13 maggio al Castello Cavour di Santena (To) dove Ais Piemonte festeggia la tradizionale celebrazione della cultura del vino e dell’olio. Lo fa con un convegno che tratterà il tema “Conoscere e valorizzare i vitigni del territorio” e vedrà la partecipazione straordinaria di Anna Schnaider , autorità internazione nel campo dell’ampelografia. 15.00/16.30 - Convegno “Conoscere e valorizzare i vitigni del territorio” con la presenza di Anna Schnaider 17.00/19.30 - degustazione libera (nel parco del castello) In degustazione oltre all'Uvalino: Baratuciat, Malvasia Moscata, Doux d’Enry, Uva D’Galvan, Gamba di Pernice, Moscato Nero d’Acqui, Nascetta, Pelaverga, Slarina, Timorasso, Albarossa, Rossese Bianco, Preverial, Avanà, Cascarolo, Chatus. Uvalino: un po’ di storia L’Uvalino, vitigno rarissimo del Piemonte,

Fritto misto alla piemontese e l’allegria della Barbera Goj

Fritto misto alla piemontese con Goj Barbera del Monferrato 2016
Il fritto misto, la “fricia” in dialetto, è uno dei piatti più popolari della cucina piemontese. Nasce nelle case contadine dove nulla andava sprecato: quando si macellava un vitello o un maiale, si cucinavano anche le frattaglie. Vi proponiamo la nostra ricetta in abbinamento all’allegria della nuova Goj Barbera del Monferrato 2016 . Ingredienti e dosi per 4 persone: 4 bistecchine di vitello 1 animella di vitello 2 etti di filoni (schienali di vitello) mezza cervella 4 fettine di fegato 4 pezzetti di salsiccia 4 grive 4 amaretti mele a fette 4 uova pane grattugiato olio d’oliva per friggere Per il semolino: 2 etti di zucchero 125 gr di semola mezzo litro di latte 1 scorza di

Sorrento Rosé: il 13 e 14 maggio il Castletrosé incontra la pizza napoletana

Castletrosé
Sabato 13 e domenica 14 maggio saremo a Sorrento Rosé , il primo festival dei vini rosati ideato e organizzato dalle Donne del Vino con una grande madrina: la chef Lidia Bastianich . Il nostro Castlètrosé sarà nel banco assaggio con oltre 100 etichette di altri rosati italiani e stranieri. Per due giorni proveremo abbinamenti originali: Antonino Esposito, pizzaiolo doc, proverà i diversi abbinamenti con la pizza . Noi lo sosteniamo da tempo: il rosé si abbina benissimo con la pizza nelle sue svariate versioni. Ottimo come aperitivo, questo vino vinificato con uve Barbera e una piccola parte di Nebbiolo consente di creare eccellenti abbinamenti con antipasti e primi piatti. Grazie alla sua morbidezza e alla contenuta ma

Tradizione di Pasqua: la torta di castagne e il Moscato d'Asti

torta di castagne
A Pasqua, nell’Astigiano, è tradizione preparare la torta di castagne per il pranzo della domenica. Noi la serviamo con il Moscato d’Asti 2016. Buona Pasqua! Ingredienti e dosi per 10 persone ½ litro di latte intero ½ Kg castagne secche 4 uova intere 6 cucchiai colmi di zucchero 4/5 cucchiai colmi di cacao amaro 4 bicchierini di Marsala secca 150 grammi di amaretti sbriciolati finemente Un po’ di scorza di limone grattugiato 5/6 cucchiai di zucchero caramellato per il fondo dello stampo Preparazione Far cuocere le castagne in abbondante acqua con un pizzico di sale per circa 2 ore, dopodiché passatele nel passaverdura aggiungendo del latte freddo in modo da facilitare il passaggio e rendere più fluida la

L’Uvalino protagonista di una degustazione di vini rari a Vinitaly 2017

L’Uvalino, vitigno piemontese quasi scomparso, sarà protagonista domenica 9 aprile, alle 15, di una degustazione di vini rari a Vinitaly 2017, con un pubblico di buyer, giornalisti, master of wine e master sommelier, provenienti da tutto il mondo. È un’iniziativa dell’Associazione nazionale Le Donne del Vino, che ha affidato a uno dei maggiori esperti mondiali di vitigni autoctoni italiani, il giornalista Ian D’Agata, il compito di comunicare l’importanza che hanno avuto le donne viticoltrici nel custodire vitigni antichi che altrimenti sarebbero scomparsi. Una storia comune a molti vigniti, tra questi l’Uvalino, vitigno rarissimo del Piemonte un tempo assai diffuso tra i filari dell’Astesana. Lo ha riscoperto Mariuccia Borio, Donna del vino e produttrice vitivinicola di Cascina Castlèt a Costigliole d’Asti,

Vinitaly 2017: 40 anni di Passum con un'edizione limitata di bottiglie

Un’edizione limitata per festeggiare i 40 anni del Passum con l’uscita della vendemmia 2015 e l’Uvalino Uceline protagonista di una degustazione di vini rari: Cascina Castlèt di Costigliole d’Asti si prepara a partecipare a Vinitaly 2017, il salone del vino in programma a Verona da domenica 9 a mercoledì 12 aprile. Lo stand è nel Piemonte Padiglione 10, posizione L3. I 40 ANNI DEL PASSUM . La vignaiola Mariuccia Borio voleva festeggiare in modo originale ed elegante i primi 40 anni del suo Passum, la Barbera d’Asti che viene prodotta selezionando accuratamente le uve e utilizzando la tecnica dell’appassimento. È nata così una confezione speciale di sei bottiglie e altrettante etichette serigrafate con colori diversi. L’etichetta originale è una P

Pagine