Pere Madernassa alla Barbera d’Asti Superiore docg Litina

La ricetta delle pere cotte al vino è molto antica: la prima citazione la troviamo sul trattato del Vialardi del 1854. Noi utilizziamo la varietà Madernassa (ma si può utilizzare anche la Martina), una pera rustica, adatta alla cottura, originaria del Roero. Si narra che la pianta madre di questa tipologia di pera fu abbattuta nel 1914: era un bellissimo albero nato 130 anni prima da un seme caduto per caso sui terreni della cascina Gavello della borgata Madernassa, che si trova a Vezza d’Alba, fra i paesi di Guarene e Castagnito. Vi proponiamo la ricetta di casa che prevede l’utilizzo di Litina Barbera d’Asti Superiore docg. Ingredienti: Pere Madernassa zucchero 1 bottiglia di Litina

La ricetta della torta di nocciole piemontesi

La torta di nocciole è un dolce tipico del Piemonte, in particolare delle colline del Monferrato e dell’Alta Langa dove dal 1800 è diffusa la coltivazione del nocciolo. La nocciola piemontese, dal gusto unico e intenso, è riconosciuta come la migliore al mondo. È una torta di facile preparazione: esistono numerose ricette a seconda della zona di provenienza. Qui vi proponiamo la nostra, diffusa nell’area di Costigliole d’Asti. La ricetta è di Ada Borio. Vi consigliamo di abbinarla con un buon calice di Moscato d’Asti. Ingredienti e dosi per 8 persone 300 gr. di nocciole tostate tritate 3 uova 200 gr di farina bianca 200 gr di zucchero 150 gr di burro 1 bustina di lievito

Cascina Castlèt al Chuseok Korea 2022 con Wink Trading

Per la prima volta, quest'anno, si brinda con la nostra Barbera Vespa e il nostro Moscato d’Asti durante la più importante festività nazionale della Corea del Sud: il Chuseok Event! Chuseok è la festa nazionale più tradizionale e amata della Corea del Sud (è abbastanza simile al tradizionale Giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti). Dal 9 al 12 settembre, i coreani si incontreranno insieme vivendo un'atmosfera amichevole, condividendo cibo e regali, insieme ad amici e familiari. Per questo grande evento, il nostro nuovo partner coreano Wink Trading offre uno speciale “set regalo” confezionato a mano con i nostri Barbera e Moscato. Cascina Castlèt augura a tutto il popolo coreano uno splendido Chuseok brindando con i nostri vini!

Gran medaglia d'oro all'Uvalino Uceline 2015: tra i 18 vini top del Concours Mondial de Bruxelles

Gran medaglia d'oro all'Uvalino Uceline 2015: tra i 18 vini top del Concours Mondial de Bruxelles
All’ Uvalino Uceline 2015 è stata assegnata la Gran Medaglia d’Oro del Concours Mondial de Bruxelles 2022 , una delle competizioni vinicole più prestigiose al mondo che è andata in scena a Rende, in Calabria, dal 19 al 21 maggio. L’etichetta di Cascina Castlèt è stata selezionata tra i 18 vini top italiani. È l’unico vino piemontese premiato. Per Mariuccia Borio , produttrice di Costigliole d’Asti, una scommessa vinta: oggi produce circa 5 mila bottiglie di quel vitigno oramai raro ma un tempo assai diffuso tra i filari dell’Astesana, in Piemonte. Da anni Cascina Castlèt, crede e finanzia la ricerca universitaria per custodire e tramandare la coltivazione di Uvalino sulle colline di Costigliole. Una ricerca che dura da più di

Il 22 maggio Franco Testore presenta il suo nuovo libro a Cascina Castlèt

Appuntamento anche a Cascina Castlèt per Leggere Ovunque, al tempo del Salone del Libro: domenica 22 maggio, alle 17, nel prato di Strada Santo Stefanetto angolo Strada Cascinotto (area picnic/crossbooking), si presenta il libro “Il gigante della bassa” di Fortunato Tuttobene, alias Franco Testore, già primario di oncologia, ora presente nel volontariato sociale. Interverrà l’autore insieme all’editore Sergio Bevilacqua – IBUC. Prima della presentazione del libro l’Associazione Costigliole Cultura organizzerà una camminata (CamminNarrando) tra le colline Unesco, con narrazioni sul territorio. L’orario di partenza della camminata è previsto per le 15, con ritrovo a Costigliole d’Asti, in strada Castelletto all’angolo con strada Cascinotto presso la Big Bench n° 18. L’evento è gratuito, su prenotazione telefonando ai numeri 0141/966651 e 347/1088592

Cascina Castlèt al Prowein 2022 dal 15 al 17 maggio

Cascina Castlèt sarà al Prowein di Düsseldorf, il più grande salone del vino tedesco in programma domenica 15, lunedì 16 e martedì 17 maggio 2022 . Ci trovate nella Halle 16 - Stand D09 (Freddi International Area – NICOS ) Presentiamo tutte le nuove annate in commercio. In tre giorni il centro fieristico di Düsseldorf viene visitato da oltre 155 mila visitatori provenienti da 123 nazioni. Orari di apertura: ogni giorno dalle 9 alle 18 Dove: Düsseldorf, zona fieristica Info: https://www.prowein.com/

Avié Moscato Passito 2015 in degustazione Abaccabianca

Avié Moscato Passito 2015 sarà tra i vini in degustazione a Abaccabianca, la quinta edizione dell’evento dedicato ai bianchi piemontesi in programma sabato 14 e domenica 15 maggio a Vignale Monferrato. L’evento è organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier del Piemonte con la delegazione di Asti in prima fila nell’organizzazione. L’etichetta di Avié 2015 sarà tra i 180 vini in degustazione dalle 11 alle 19 nel banco d’assaggio che sarà allestito a Palazzo Callori. Biglietti L'evento sarà a ingresso libero senza prenotazione con un costo per la degustazione di 25 euro (20 per i soci Ais). Info: www.aispiemonte.it Avié Moscato Passito L’etichetta ha l’impronta di una mano femminile, serigrafata in oro sulla bottiglia, che simboleggia la manualità con cui

Cascina Castlèt al Vinitaly dal 10 al 13 aprile 2022

Cascina Castlèt sarà a Vinitaly 2022, il salone del vino in programma a Verona da domenica 10 a mercoledì 13 aprile. Il nostro stand è nel Padiglione 10, posizione L3. Allo stand si potranno degustare le nuove annate in commercio: Litina Barbera d’Asti, Moscato d’Asti, Ataj Chardonnay, Castlètrosé, Uceline Uvalino, Barbera d’Asti Vespa, Policalpo Monferrato Rosso, Avié Moscato Passito, Passum Barbera d’Asti. Inoltre, troverete Litina, Passum e Uceline Uvalino nello stand del Consorzio della Barbera d’Asti .

Cascina Castlèt racconta la biodiversità in vigna con un’esposizione all’aria aperta

È la vigna che parla e si racconta. Nasce così l’esposizione all’aria aperta di Cascina Castlèt , azienda vitivinicola di Costigliole d’Asti. Propone un percorso didattico di educazione ambientale e rispetto della terra, degli alberi e degli animali. Nelle vigne, attorno alla cantina, è stata posizionata una cartellonistica che racconta la vita tra i filari: dagli animali (ricci, uccelli, lepri, insetti) agli alberi (gelsi, ciliegi, roveri), dall’importanza della biodiversità agli elementi architettonici del paesaggio rurale con i suoi ciabot e le cappelle votive campestri. Il progetto è stato realizzato con i ragazzi e le ragazze dell'Istituto Agrario Penna di Asti , coordinati dagli insegnanti – racconta Mariuccia Borio , viticoltrice – Gli studenti mi hanno aiutato a mappare e raccontare

Pagine